Formazione on demand - Nodus HR

Formazione on demand

L'approccio originale di Nodus HR
alla formazione aziendale

Scopri di più
HR Evolution - Nodus

Tutti i consulenti in materia di risorse umane dicono di fare formazione su misura...

...ce ne fosse uno che dichiara di avere un catalogo di corsi standard!

Per come la vediamo noi, c’è tanto da ASCOLTARE per CAPIRE il reale bisogno a cui la formazione dovrebbe rispondere. A volte si parte da una richiesta esplicita del cliente per un training su un certo argomento ma, dopo aver lavorato insieme all’analisi del problema che si vorrebbe risolvere o dell’effetto che si desidera ottenere, appare chiaro che la strada da percorrere è un’altra.

E così da un percorso sulla gestione dei conflitti si arriva a proporre una sessione esperienziale sulla leadership.

Formazione su misura - Nodus HR

Se vogliamo che la formazione sia davvero tras-formante e per-formante non possiamo saltare nessuno dei passaggi che garantiscono la buona riuscita del prodotto.

Materie prime eccellenti sono necessarie ma non bastano per realizzare un abito su misura. Ci vuole maestrìa e il processo va seguito con precisione in ogni passaggio.

Questi sono i punti di imbastitura che rendono sartoriale ogni progetto di formazione Nodus:

  1. Analisi del bisogno​​​​​​
  2. Progettazione
  3. Scelta delle metodologie
  4. Gestione dell’intervento
  5. Feedback alla direzione

Non è detto poi che la formazione sia sempre la risposta giusta! A volte è più utile intraprendere un percorso one-to-one con un coach che sappia “allenare” la persona di cui vogliamo migliorare la performance in un particolare aspetto del management. Potremmo aiutarlo a prendere decisioni in modo più veloce ed efficace o dare corretti feedback ai suoi collaboratori. Oppure affiancarlo mentre gestisce una riunione o aiutarlo a essere più convincente quando deve parlare in pubblico…

SERVIZI DI HR EVOLUTION

Ecco i singoli passaggi
di un progetto di HR-evolution:

Analisi bisogno - Progetto HR Evolution

Analisi del bisogno

Lo abbiamo detto prima, non sempre quello che ci chiede il cliente corrisponde con la sua reale necessità. A volte la terapia autoprescritta ha bisogno di una verifica e di una messa a punto, altre volte le nostre domande spingono i nostri interlocutori aziendali a vedere le cose da un’altra prospettiva. E da quel diverso sguardo nascono nuove consapevolezze.

Progettazione

Compreso il bisogno, si tratta di ideare e costruire la risposta. Forse può sembrare banale, ma anche il corretto dimensionamento di un percorso formativo è frutto di un’attenta valutazione: in quante ore si svolgerà l’intervento? Quante e quali persone saranno coinvolte? Con quale cadenza vanno programmate le sessioni, in modo da non far andare troppo a singhiozzo la normale vita aziendale?​​​​​​​

È in questa fase che vengono prese in considerazione anche le opportunità offerte dalla finanza agevolata, facendo slalom tra i mille vincoli per conciliarli con gli obiettivi aziendali. Su queste cose siamo davvero bravi.

Scelta delle metodologie

Che la sola formazione d’aula non sia sufficiente ormai lo sappiamo tutti.

È per questo che le proposte di tipo esperienziale non si contano. In questo panorama di offerte in cui l’originalità sembra essere il principale valore aggiunto, scremare e investire in un progetto che possa creare il cambiamento auspicato non è semplice.

Come non è facile affermare la propria unicità per chi, come noi, si pone come un partner per la formazione.

Abbiamo quindi fatto una scelta: quella di non cedere mai alla tentazione delle mode e allo stesso tempo di non fossilizzarci su un unico approccio. Sperimentiamo mantenendo i piedi per terra, con curiosità e rigore.

Gestione dell’intervento

Quando si va in scena bisogna avere il fisico del ruolo. Anni di esperienza nella gestione d’aula e nella formazione esperienziale, studio di metodologie riconosciute a livello internazionale come Insights Discovery® e Solution Finding®, tante persone con ruoli e livelli diversi coinvolte nei percorsi di training sulle soft skills nelle aziende dei più svariati settori: questo è il nostro Vietnam e per questo ci sentiamo un po’ dei veterani.

Feedback alla direzione

Si torna sempre al punto di partenza. Insieme alla Direzione si sono analizzati i bisogni, con la Direzione si valuta alla fine il percorso compiuto e si trasmettono le note a margine sulle dinamiche del gruppo e sul comportamento dei singoli.

Resta solo un ultimo lavoro da fare: la misurazione del ROI sulla base di indicatori significativi (KPI) che ci piace individuare e misurare insieme all’azienda.

Contattaci per un'analisi gratuita dei tuoi bisogni formativi!

Richiedi la tua analisi gratuita